//
you're reading...
astroculture

La prima luna piena dopo l’equinozio di primavera

Calcolo della Pasqua

Durante il Concilio di Nicea del 325 d.C., convocato dall’Imperatore Costantino I, fu stabilita la regola per il calcolo del giorno della Pasqua secondo il Calendario Gregoriano: la Domenica successiva alla prima luna piena dopo l’equinozio di primavera.

Essendo una festività legata al ciclo lunare, la Pasqua è una festività detta mobile, ricadente necessariamente tra il 22 marzo ed il 25 aprile. Statisticamente la data più probabile è il 19 aprile, la meno frequente il 22 marzo.

Il calcolo anticipato della data di Pasqua richiedeva studi e conoscenze astronomiche, cosa che indusse la Chiesa Cattolica a promuovere e finanziare studi dedicati.

Per superare i problemi legati all’osservazione diretta del plenilunio, che nella dinamica sole-terra-luna è praticamente un attimo, fu fissata la regola dell’epatta, definita come l’età della luna al 1° gennaio.

L’anno lunare (periodo di 12 cicli lunari, ognuno della durata di circa 29,5 giorni) dura 354 giorni, undici giorni in meno dell’anno solare.

Consideriamo che un anno solare ed un anno lunare comincino lo stesso giorno: al termine del primo anno solare l’anno lunare è già ricominciato da undici giorni.

Al termine del secondo anno solare si aggiungono ulteriori 11 giorni, cosa per cui l’anno lunare risulta già ricominciato da 22 giorni; per definizione, quindi, l’epatta del primo anno sarà pari a 11 e quella del secondo anno a 22.

Al termine del terzo anno solare, dovendo aggiungere ulteriori 11 giorni, l’anno lunare sarà ricominciato da 33 giorni, ovvero da un periodo maggiore della durata del mese lunare ( … 29,5 giorni …): in tal caso occorre aggiungere un ulteriore mese nel calendario lunare, detto mese embolismico, e si sottraggono 30 giorni ai 33 giorni di cui prima. L’epatta al terzo anno sarà dunque pari a 3 giorni.

Itinerando: al quarto anno l’epatta sarà di 14 giorni; al quinto anno di 25 giorni; al sesto anno di 6 giorni (25+11=36; 36 – 30=6); al settimo anno 17 giorni. etc . etc.

Secondo questa regola di calcolo, che si basa su alcune ipotesi semplificative i cui effetti si evidenziano a lungo termine, dopo 19 anni si verificherebbe l’esatta risincronizzazione dell’anno solare con l’anno lunare.

Passiamo ora all’aspetto operativo.

Bisogna utilizzare la seguente tabella, valida per il Calendario Gregoriano fino al 2199.

N E data N E data N E data N E data
1 29 14 aprile 6 24 18 aprile 11 19 25 marzo 16 14 30 marzo
2 10 3 aprile 7 5 8 aprile 12 30 13 aprile 17 25 17 aprile
3 21 23 marzo 8 16 28 marzo 13 11 2 aprile 18 6 7 aprile
4 2 11 aprile 9 27 16 aprile 14 22 22 marzo 19 17 27 marzo
5 13 31 marzo 10 8 5 aprile 15 3 10 aprile

Consideriamo l’anno in corso, il 2012.

Primo passo: bisogna dividere 2012 per 19, e considerare il resto della divisione. Facendo i calcoli si otterrà 17  (2012:19 = 105 con resto di 17).

Incrementando tale resto di un un’unità si otterrà 18, ovvero il valore di quello che viene definito il Numero Aureo, designato nella tabella con la lettera N.

Soluzione: si legge la riga corrispondente a N = 18 nella tabella, ritrovando un epatta pari a 6 e la data della prima luna piena dopo l’equinozio pari al 7 aprile.

Il giorno di Pasqua sarà la domenica seguente al 7 aprile, quindi l’8 aprile!

Se il discorso è chiaro, sarà molto semplice ricavare il giorno di Pasqua per l’anno prossimo. (Suggerimento: si calcoli l’epatta …)
Buona Pasqua.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Astronomy Picture of the Day

The Extraordinary Spiral in LL Pegasi

The Lunar X

IC 4628: The Prawn Nebula

Whirlpool with Comets

NGC 4696: Filaments around a Black Hole

Altre foto
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: